I Produttori

 

“Il vino è la più attraente e la più affascinante delle bevande”.

Renato Ratti (1934-1988)

 

le AZIENDE SELEZIONATE

Non uno… ma 217 consigli

Nuove ammissioni e verifiche delle aziende già inserite nel nostro gruppo: un panorama ampio e qualificato, fatto di cantine a conduzione familiare e grandi aziende accomunate da una filosofia di produzione attenta e accurata che ha ottenuto l’idoneità dalla nostra Commissione Tecnica di Degustazione “A. Cordero”.

I Nostri Produttori

VILLADORIA

Ufficio Loc. Cappallotto, 5 SERRALUNGA D’ALBA 12050 (CN)Telefono ufficio: +390173626211Sito web: www.villadoria.it

Biography

Foto di VILLADORIA

Villadoria, un vino, una solida tradizione, un ponte lanciato verso il futuro. La famiglia Lanzavecchia, viticoltori da quattro generazioni, è stata testimone, nel corso degli anni, dell’evoluzione di un territorio, che ha nel vino il proprio gioiello di maggior pregio.
Le colline di Serralunga d’Alba sono il teatro privilegiato per la coltivazione dei vitigni autoctoni, da cui originano i più prestigiosi vini piemontesi. Proprio tra queste preziose terre sorge Villadoria, all’interno della Tenuta Cappallotto: oltre 20 ettari per gran parte dedicati alla viticoltura nel cuore delle Langhe.
Noi della famiglia Lanzavecchia crediamo nell’idea di evoluzione della tradizione in ogni suo aspetto. Essere al passo con i tempi significa applicare le più moderne tecnologie ad un concetto di produzione tradizionale, che cura nel dettaglio tutte le fasi del processo, dalla coltivazione del vigneto fino alla distribuzione del prodotto finito.

*****

Villadoria, a wine, a deeply-rooted tradition, a bridge to the future. Over the years, the Lanzavecchia family, winemakers for four generations, has witnessed the evolution of an area which has its most precious treasure in wine.
The Serralunga d’Alba hills are the ideal location for the cultivation of the native vines at the origin of Piedmont’s most prestigious wines. It is in this invaluable land that Villadoria is located on the Cappallotto Estate: over 20 hectares in the heart of the Langhe, mostly devoted to grape growing.
We in the Lanzavecchia family believe in the idea of evolution of tradition in all its aspects. Being abreast of the times means applying the most modern technology to the concept of traditional production which takes meticulous care with every stage of the process, from cultivation of the vineyard to distribution of the finished product.

un assaggio poetico

Il Barolo

di Marisa Ferrero e Mario Sandri
che ringraziamo per aver autorizzato la pubblicazione

 

Fu Noè a scoprire il vino, così dice la tradizione
ci sono le prove che la Bibbia aveva ragione
dove approdò l’arca dopo il diluvio universale
il patriarca si prese una sbornia colossale.

Il Barolo è tra i migliori vini italiani
aiuta gli ammalati e fa bene ai sani
a crearlo furono i Marchesi Falletti nell’Ottocento
la sua fama nel mondo si divulgò in ogni momento

Anche Cavour politico e statista
dell’Unità d’Italia fu artefice ed artista
da sindaco di Grinzane favorì lo sviluppo del Nebbiolo
e apprezzò il profumo e il gusto del vino Barolo

Il Re dei Vini, il vino dei Re è da tutti definito
anche Re Carlo Alberto ne fu così colpito
che la Marchesa da Barolo fece partire botti di vino
su una lunga fila di carri che entravano in Torino

Il Barolo giunse fino alla casa reale
Carlo Alberto disse: questo vino realmente vale
su colline fertili e terreno ubertoso
si coltiva il Nebbiolo, vitigno prezioso.

Questo vino nel calice brilla come un rubino.
Si presenta maestoso ed il suo spirito Divino
a tutti i palati è davvero gradevole
ha avuto il nome da un paese incantevole.

17 marzo 2011, 150° Anniversario dell’Unità d’Italia

 

ORARIO

La nostra Boutique
è aperta
Giovedì, Venerdì, Sabato e Domenica
dalle ore 10,30 alle ore 18,30
 

Le degustazioni classiche
sono momentaneamente sospese,
ma abbiamo previsto
percorsi di assaggio tutti nuovi,
nel pieno rispetto
del distanziamento sociale.

INFO QUI

INFO

Per conoscere
gli eventi in programma
o semplicemente per condividere
la vostra opinione
sull'Enoteca Regionale del Barolo
inviateci un'email QUI