I Produttori

 

“Il vino è la più attraente e la più affascinante delle bevande”.

Renato Ratti (1934-1988)

 

le AZIENDE SELEZIONATE

Non uno… ma 217 consigli

Nuove ammissioni e verifiche delle aziende già inserite nel nostro gruppo: un panorama ampio e qualificato, fatto di cantine a conduzione familiare e grandi aziende accomunate da una filosofia di produzione attenta e accurata che ha ottenuto l’idoneità dalla nostra Commissione Tecnica di Degustazione “A. Cordero”.

I Nostri Produttori

BURZI Alberto

Casa Frazione Santa Maria, 9 La Morra CN 12064 Cellulare: +39 331 73 96 821Cellulare: +39 338 18 00 860Sito web: www.albertoburzi.it

Biography

Foto di BURZI Alberto

Mi piace pensare che ogni vino abbia la sua storia da raccontare, trasmetta le gioie e le difficoltà dell’annata in cui è cresciuto, ma soprattutto porti l’identità del territorio da cui proviene.
Mi chiamo Alberto Burzi e la grande passione per il vino e il territorio dove sono nato mi hanno portato a cominciare la mia attività a La Morra nel cuore della zona del Barolo.
Sono ritornato sui passi dei miei nonni, le radici della mia famiglia, e coltivo vigneti storici nei cru più prestigiosi del Barolo.
Il mio obbiettivo è creare vini, capaci di descrivere al meglio il legame tra territorio e vitigno, e la cui eleganza possa dominare la potenza del tannino.
Creare un grande vino per me è frutto di molte piccole attenzioni nel massimo rispetto della natura, nella cura del vigneto e nella gestione della cantina.
Insomma, quando bevo un bicchiere di Barolo, vorrei che sapesse di Barolo, di Langhe, di La Morra.

******

I like to think every wine has a story to tell. Every wine is able to express the joys and the difficulties of that vintage, but above all, I wish each wine bring the identity of the earth from which it comes.
My name is Alberto Burzi and a great passion for wine and for the land where I was born has brought me to start my activity of winemaker in La Morra, in the heart of Barolo area.
I’m back on the footsteps of my grandparents, the roots of my family, and I grow and take care of historic vineyards in the most prestigious cru of Barolo.
My aim is to make wines able to represent the bond between land and vine, and whose elegance can dominate the power of tannin.
Making a great wine for me is the result of a close attention in the utmost respect for nature, in the care of the vineyard and in the cellar management.
In short, when I drink a glass of Barolo, I would like it to taste as Barolo, Langhe, La Morra.

un assaggio poetico

Il Barolo

di Marisa Ferrero e Mario Sandri
che ringraziamo per aver autorizzato la pubblicazione

 

Fu Noè a scoprire il vino, così dice la tradizione
ci sono le prove che la Bibbia aveva ragione
dove approdò l’arca dopo il diluvio universale
il patriarca si prese una sbornia colossale.

Il Barolo è tra i migliori vini italiani
aiuta gli ammalati e fa bene ai sani
a crearlo furono i Marchesi Falletti nell’Ottocento
la sua fama nel mondo si divulgò in ogni momento

Anche Cavour politico e statista
dell’Unità d’Italia fu artefice ed artista
da sindaco di Grinzane favorì lo sviluppo del Nebbiolo
e apprezzò il profumo e il gusto del vino Barolo

Il Re dei Vini, il vino dei Re è da tutti definito
anche Re Carlo Alberto ne fu così colpito
che la Marchesa da Barolo fece partire botti di vino
su una lunga fila di carri che entravano in Torino

Il Barolo giunse fino alla casa reale
Carlo Alberto disse: questo vino realmente vale
su colline fertili e terreno ubertoso
si coltiva il Nebbiolo, vitigno prezioso.

Questo vino nel calice brilla come un rubino.
Si presenta maestoso ed il suo spirito Divino
a tutti i palati è davvero gradevole
ha avuto il nome da un paese incantevole.

17 marzo 2011, 150° Anniversario dell’Unità d’Italia

 

ORARIO

INFO