I Produttori

 

“Il vino è la più attraente e la più affascinante delle bevande”.

Renato Ratti (1934-1988)

 

le AZIENDE SELEZIONATE

Non uno… ma 217 consigli

Nuove ammissioni e verifiche delle aziende già inserite nel nostro gruppo: un panorama ampio e qualificato, fatto di cantine a conduzione familiare e grandi aziende accomunate da una filosofia di produzione attenta e accurata che ha ottenuto l’idoneità dalla nostra Commissione Tecnica di Degustazione “A. Cordero”.

I Nostri Produttori

VIRNA Az. Agr. di Borgogno V.

Ufficio Via Alba, 73 BAROLO 12060 (CN)Telefono ufficio: +39 0173 56120Sito web: www.virnabarolo.it

Biography

Foto di VIRNA Az. Agr. di Borgogno V.

Virna rappresenta l’ultima generazione della famiglia Borgogno e nel 1991, prima donna in Italia, si laurea all’Università di Torino in tecnica enologica. Da quel momento accompagna il papà Lodovico nella conduzione dell’azienda poi, nel 1996, il matrimonio con Giovanni Abrigo che si occupa dei vigneti e della parte viticola. Insieme conducono anche l’Azienda Agricola Orlando Abrigo a Treiso, dove si producono Barberesco, e alcuni interessanti vini bianchi.
Nel 2001 l’azienda viene rinnovata anche nell’immagine con l’inserimento del logo VIRNA in etichetta e ad individuare l’azienda stessa di cui Virna diventa titolare e responsabile enologo coadiuvata dalla sorella Ivana. Questo cambiamento di immagine sta a rappresentare la presenza femminile nell’azienda e in particolare si vuole far capire che dietro ai vini prodotti ci sono persone che ci mettono tutto il loro “sapere” e il loro impegno.

******

Virna represents the latest generation of the Borgogno family and after completing her studies in enology at the winemaking school in Alba in 1988, she joined her father Lodovico in the running of the family farm, and three years later she became the first woman in winemaking techniques from Turin University. In 1996 she married Giovanni Abrigo, who looks after the vineyards and the viticultural side of the estate. Together they also run Azienda Agricola Orlando Abrigo in Treiso, which produces Barbaresco and some interesting white wines.
In 2001 the company image was given a facelift, with the introduction of the Virna logo on the label. This also identified the fact that Virna had become proprietor and head winemaker, and – with her sister Ivana helping out on the bureaucratic and tax side of the business – the new look set out to highlight the role played by the women in the company, and in particular the fact that behind the wines were people who were investing all their “know-how” and commitment.

un assaggio poetico

Il Barolo

di Marisa Ferrero e Mario Sandri
che ringraziamo per aver autorizzato la pubblicazione

 

Fu Noè a scoprire il vino, così dice la tradizione
ci sono le prove che la Bibbia aveva ragione
dove approdò l’arca dopo il diluvio universale
il patriarca si prese una sbornia colossale.

Il Barolo è tra i migliori vini italiani
aiuta gli ammalati e fa bene ai sani
a crearlo furono i Marchesi Falletti nell’Ottocento
la sua fama nel mondo si divulgò in ogni momento

Anche Cavour politico e statista
dell’Unità d’Italia fu artefice ed artista
da sindaco di Grinzane favorì lo sviluppo del Nebbiolo
e apprezzò il profumo e il gusto del vino Barolo

Il Re dei Vini, il vino dei Re è da tutti definito
anche Re Carlo Alberto ne fu così colpito
che la Marchesa da Barolo fece partire botti di vino
su una lunga fila di carri che entravano in Torino

Il Barolo giunse fino alla casa reale
Carlo Alberto disse: questo vino realmente vale
su colline fertili e terreno ubertoso
si coltiva il Nebbiolo, vitigno prezioso.

Questo vino nel calice brilla come un rubino.
Si presenta maestoso ed il suo spirito Divino
a tutti i palati è davvero gradevole
ha avuto il nome da un paese incantevole.

17 marzo 2011, 150° Anniversario dell’Unità d’Italia

 

ORARIO

INFO