Selezione Ufficiale Barolo 2009

dedicato a Jancis Robinson

in sintesi

L’Annata 2009

Si è trattato di un’annata non abbondante sotto l’aspetto quantitativo, ma con una materia prima eccellente per quanto riguarda l’aspetto fitosanitario e le caratteristiche organolettiche,  fattori che ci hanno  permesso di ottenere vini fruttati, ottimi e molto equilibrati.

In the Spotlight

Scheda Tecnica

 

a cura dell’Enologo e Gran Maestro dell’Ordine del Barolo ARMANDO CORDERO

Andamento Stagionale

L’annata 2009 è stata caratterizzata da un inverno molto rigido con  abbondanti nevicate che hanno garantito buone riserve d’acqua. Le temperature fredde che si sono protratte a lungo hanno ritardato l’inizio della ripresa vegetativa della vite senza però arrecare alcun danno. Malgrado le premesse, nelle diverse aree del nostro comprensorio l’andamento climatico primaverile, anche se ritardato,  è stato ottimale e propizio allo viluppo della vite in tutte le sue fasi. Nel mese di Aprile a giornate piovose sono succeduti periodi di bel tempo che si sono consolidati in un Maggio caldo con temperature abbastanza elevate che hanno favorito una regolare fioritura e allegazione. Nei mesi di Giugno, Luglio, fino alla metà di Agosto, si sono alternate giornate di sole con temperature anche molto elevate, a giornate di pioggia. La seconda metà di Agosto è trascorsa all’insegna del bel tempo che si è prolungato fino alla fine di Settembre. Il tempo secco e caldo ha favorito la perfetta e sana maturazione dei grappoli di tutte le varietà. La vendemmia si è svolta  regolarmente e con tranquillità tanto che, in alcune vigne di Nebbioli da Barolo la raccolta si è protratta fino alla fine di ottobre.

Scheda Tecnica 

Lucido, trasparente, perfettamente brillante nel suo intenso avvincente colore rosso rubino, appena illuminato da leggere sfumature granata. La sua giovinezza appare radiosa e ricca di promesse. La formazione abbondante di lacrime ed archetti lungo le pareti del bicchiere conferma una generosa presenza di alcoli e di sostanze estrattive.
Al naso: profumi ancora ricchi di tanta vinosità che è appena attenuata dalla permanenza nelle botti di rovere.
Il bouquet è già caratterizzato da sfumature aromatiche molto complesse in cui si notano sentori di spezie dolci e ricordi minerali,  sottobosco ed essenze di legni nobili.
All’assaggio: caldo in bocca con prime sensazioni che denunciano una maestosa austerità. Grande la struttura. L’equilibrio e l’armonia lasciano ancora spazio ad una sapidità piacevole che evidenzia la presenza di tannini nobili, nervosi ma già volgenti al dolce.
Lunga ed intensa la persistenza aromatica. Tutte queste sensazioni fanno immaginare per questo Barolo, già eccellente al suo terzo anno di vita, una stupenda longevità ed una evoluzione olfattiva e gustativa di grande interesse.

Hours of Operation

MON – FRI
10:00am – 1:00pm
4:00pm – 10:30pm

SAT
3:00pm – 10:30pm

SUN
We are closed

Drop Us a Line

Don’t be shy. Let us know if you have any questions!

Share This