I Produttori

 

“Il vino è la più attraente e la più affascinante delle bevande”.

Renato Ratti (1934-1988)

 

le AZIENDE SELEZIONATE

Non uno… ma 217 consigli

Nuove ammissioni e verifiche delle aziende già inserite nel nostro gruppo: un panorama ampio e qualificato, fatto di cantine a conduzione familiare e grandi aziende accomunate da una filosofia di produzione attenta e accurata che ha ottenuto l’idoneità dalla nostra Commissione Tecnica di Degustazione “A. Cordero”.

I Nostri Produttori

ALESSANDRIA CRISSANTE Az. Agr.

Ufficio Borgata Roggeri, 50 – Santa Maria LA MORRA 12064 (CN)Telefono ufficio: +39 0173 50834Cellulare: +39 3333671499Sito web: www.crissantewines.it

Biography

Foto di ALESSANDRIA CRISSANTE Az. Agr.

L’azienda nasce nel 1958 quando Crissante Alessandria, vignaiolo figlio di vignaioli, insieme alla moglie Teresa, decide di vinificare le uve dei vigneti di proprietà della famiglia, uve che fino ad allora erano vendute alle più importanti cantine storiche della Langa. Fra le mura sotterranee della Cascina Roggeri in Santa Maria di La Morra, con l’assemblaggio dei Nebbioli provenienti dai cru Roggeri e Capalot, Crissante produce il suo primo Barolo con sistema tradizionale affinato in botti di rovere di Slavonia da 25 quintali. Con il passare degli anni l’Azienda cresce, vengono acquistati nuovi vigneti in ottime posizioni del comune di La Morra e si inizia negli anni ottanta la vinificazione separata dei cru Capalot, Roggeri e, dal 2007 ,del Galina rinnovando gradualmente i legni della cantina in un giusto equilibrio tra barriques, tonneaux e botti classiche di taglia media.

*****

The company was founded in 1958 when Crissante Alessandria, the son of winemakers, together with his wife Teresa, decided to make wine from the grapes in the family owned vineyards, grapes which until then were sold to the important cellars of the Langa. Within the underground walls of the Roggeri farmhouse in the Santa Maria region of La Morra, Crissante produced his first Barolo from the Nebbiolo grapes from the Roggeri and Capalot crus with traditional refining in 25 quintal Slavonian oak casks. Over the years the company grew, new vineyards in excellent positions of the municipality of La Morra were purchased and the separate vinification of the Capalot and Roggeri crus began in the eighties, followed by the Galina cru in 2007, gradually renewing the wood in the cellar to obtain an appropriate balance between barriques, tonneaux barrels and classic medium-size casks.

Connections Business Directory | Leaflet | Wikimedia

Borgata Roggeri, 50 – Santa Maria LA MORRA 12064 (CN)

un assaggio poetico

Il Barolo

di Marisa Ferrero e Mario Sandri
che ringraziamo per aver autorizzato la pubblicazione

 

Fu Noè a scoprire il vino, così dice la tradizione
ci sono le prove che la Bibbia aveva ragione
dove approdò l’arca dopo il diluvio universale
il patriarca si prese una sbornia colossale.

Il Barolo è tra i migliori vini italiani
aiuta gli ammalati e fa bene ai sani
a crearlo furono i Marchesi Falletti nell’Ottocento
la sua fama nel mondo si divulgò in ogni momento

Anche Cavour politico e statista
dell’Unità d’Italia fu artefice ed artista
da sindaco di Grinzane favorì lo sviluppo del Nebbiolo
e apprezzò il profumo e il gusto del vino Barolo

Il Re dei Vini, il vino dei Re è da tutti definito
anche Re Carlo Alberto ne fu così colpito
che la Marchesa da Barolo fece partire botti di vino
su una lunga fila di carri che entravano in Torino

Il Barolo giunse fino alla casa reale
Carlo Alberto disse: questo vino realmente vale
su colline fertili e terreno ubertoso
si coltiva il Nebbiolo, vitigno prezioso.

Questo vino nel calice brilla come un rubino.
Si presenta maestoso ed il suo spirito Divino
a tutti i palati è davvero gradevole
ha avuto il nome da un paese incantevole.

17 marzo 2011, 150° Anniversario dell’Unità d’Italia

 

ORARI

... e cominceremo con un evento goloso...

"Cioccolato alla Corte del Barolo Chinato"
in programma tutte le domeniche di marzo!

Info a partire da martedì 26 febbraio 2019

 

INFO 

Per saperne di più su di noi e sulle nostre manifestazioni in programma oppure per farci sapere cosa pensi dell'Enoteca Regionale del Barolo...

NEWSLETTER

Il dialogo e gli aggiornamenti sono essenziali...

fra poco saremo pronti con la nostra nuovissima Newsletter!